Macaluso Giuseppe,

                                          inizia all'età di 11anni gli studi classici conservatoriali e recentemente a partecipato a film masterclass di musica con il vincitore Oscar Ludovic Bource (CSC) ,  presso il Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma con Maestro Savina Federico e Sergio Bassetti.

Attualmente collabora con registi come Cammarata Birla, Pellegrino, Peyretti, Tammaro  e addetti ai lavori del Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma per la realizzazione di cortometraggi, documentari e film. 

L'esperienza come compositore inizia nel 94 presso studi di produzione pubblicitaria tra cui Logic Studio e Silverwood di Milano per  Mediaset e Rai, Mondadori. Cura  e compone musiche per la scrittrice Camocardi Mariangela e per diverse scuole di danza. Tutt'ora in attivo collaborazioni con diverse orchestre (Vercelli Novara e Alessandria) per la realizzazione e produzione di brani per uso didattico e alla creazione di musica dedicata a rappresentazioni teatrali e film. 

L'amore per la musica applicata inizia fin da piccolo, ne scopre l'importanza sulle immagini, si documenta la studia . 

 

All'età otto anni (1982) trascrive  una delle pagine musicali che lo colpiscono emotivamente e in modo significativo . Si tratta di una serie TV   “Marco Polo” Rai trade, (la colonna sonora porta la firma del Maestro  Ennio Morricone).

 

Didatticamente copre incarichi in diverse realtà e istituzioni scolastiche in Piemonte e Lombardia.

Docente presso l'Accademia Teatro alla Scala di Milano settore didattica per educatori e insegnanti della scuola dell'infanzia e primaria .

Dal 2000 è titolare della cattedra di tastiera e pianoforte presso l’Istituzione Musicale Liceo F.A.Vallotti di Vercelli, organizzatore dal '99 di una Master class e un "Campus estivo musicale" a Macugnaga sul Monte Rosa ed a Gressoney Saint -Jean in Val d'Aosta.

E' presidente dell'Associazione Culturale "Arte" e direttore artistico del teatro "Cinico Angelini" di Crescentino. Organizzatore ed ideatore dei concorsi internazionali "Gianni Rodari" e "Insieme per suonare cantare danzare".